lunedì 28 novembre 2022

Sai già lnglese ma lo speaking è il tuo problema?



Spesso chi ha già un buon livello di inglese,legge e lo comprende sa scrivere mail,articoli… in modo comprensibile ma.. ha un blocco quando si tratta di parlarlo (e magari anche di comprendere appieno l’altra persona)

Il motivo non è tanto una questione linguistica ma di altro genere

Per esperienza come English coach il blocco può riguardare

📍il livello fisico
lo speaking richiede un allenamento orecchie (ascolto) bocca (pronunce ) voce(intonation e ritmo della lingua )

📍il livello mente
una memorizzazione di frasi e parole non in linea con il proprio stile di memorizzazione (ognuno ha il suo)
o una organizzazione dei dati che non permette il recall mirato momento di parlare

📍il livello emotivo
riguarda paure di vario tipo ,ansia,dubbi che determinano stress e scarsa respirazione e altre reazioni che annebbiano e mandano in standby il meccanismo dello speaking

Vuoi avere l’opportunità di iniziare a lavorarci ?

contattami subito
vittoria.nervi@gmail.com

#Englishspeaking #sbloccailtuospeaking  #Englishcoaching

lunedì 7 novembre 2022

Come sbloccarti e parlare in inglese per lavoro e nelle situazioni di business che contano

 

VUOI PRESENTARTI A UN EVENTO ,PRESENTARE IL TUO BUSINESS ,GESTIRE CALL..IN INGLESE .HAI DIFFICOLTÀ E STAI PENSANDO DI MOLLARE E LASCIARE CAMPO AI COMPETITOR?
HAI BISOGNO DI LEGGERE QUESTO


Molti professionisti dopo aver scritto mail e essersela cavata con Google traduttore si trovano a dover fare una call o una telefonata al potenziale cliente per far  sentire la sua voce e rassicurarlo che non è il solito antipatico BOT che trovi nelle chat aziendali
Qui iniziano i problemi

❌il tuo inglese è scolastico,te la cavicchi ma di botto si aprono scenari in cui tu fai comunque una figura di m...
❌ti scusi ogni 10 secondi perché non hai capito un'acca della mitragliata di parole
❌vorresti spiegare come potresti essergli utile..in inglese ma finisci col balbettare quattro parole che producono solo più confusione

Invece di sbattere la testa a ripassare liste di vocaboli ,come usare il futuro giusto ti darò un esempio di cosa sta realmente bloccando la tua capacità di parlare con sicurezza e in modo autorevole
 
C'è una spiegazione semplice in questo e prometto di darti una prima spiegazione
Parlare in inglese non è solo una questione di lingua.Diciamo che la lingua rappresenta 1/3 del problema

Puoi anche avere un buon livello di inglese
leggere news e articoli e cavartela
scrivere in modo decente perché hai tempo per rivedere e correggere MA.... capire e dialogare è tutta un'altra storia.

Li devi PARLARE:
DOMANDARE,RISPONDERE,PROPORRE,SPIEGARE....mentre l'altra persona ti guarda e ti ascolta
Certo non è più il/la prof che poi ti dà una bella insufficienza e amen .
Qui ci metti la faccia,la tua reputation .A nessun professionista piace fare magre figure

Qui entrano in gioco altri fattori oltre la lingua
Entra in campo la squadra delle paure,dei pensieri svalutanti,dei dubbi di....,del giudizio degli altri.
È normale. Ci passiamo tutti ma per non rimanere incastrati nelle loro sabbie mobili occorre lavorarci sopra

Se ti interessa iniziare a smontare il meccanismo speaking  partecipa alla Masterclass via Zoom

scopri come INIZIARE A PARLARE INGLESE SENZA FARTI BLOCCARE DA DUBBI E CRITICHE + 3 TECNICHE POTENTI

Questa MASTERCLASS è l'occasione perfetta se vuoi sperimentare un MINI VIAGGIO GRATUITO direttamente con me per MUOVERE I PRIMI PASSI verso i risultati che vuoi ottenere.

📌 22 - 23 - 24 novembre 18.30 📌

📌le iscrizioni si chiudono il 20 novembre alle ore 15📌
posti limitati 
per  partecipare  contattami a
 vittoria.nervi@gmail.com  

#masterclass #businessEnglish #speakingfluency #VittoriayourEnglishcoach

giovedì 15 settembre 2022

NON È MAI TROPPO TARDI...ANCHE PER PARLARE INGLESE

 




Forse non ricordi nel periodo Tv in bianco e nero quel programma 'Non è mai troppo tardi' che conduceva il maestro Manzi
Infatti siamo sempre in tempo a imparare anche l'inglese.
Con l'inglese puoi comunicare non solo a livello professionale o per il tuo business ma puoi anche viaggiare e conoscere mondi nuovi.

Come English coach anni e anni ho sentito mila volte la frase 'ormai sono troppo vecchi*!
Sull'argomento inglese ci sono convinzioni toste che bloccano.

Seguimi e pensa se qualcuna di queste gira nella tua mente

❌Le convinzioni toste che ti impediscono di parlare in inglese❌

♨DA ADULTI è DIFFICILE IMPARARE UNA NUOVA LINGUA♨
L'inglese è una lingua per comunicare non una materia scolastica
Sai qual  è l'errore? che a scuola insegnano l'inglese come altre materie   
Quello che impari come una materia si “installa”nel posto sbagliato insieme a scienze,storia…. Cioè  nella memoria esplicita che serve a ricordare nomi di cose, nomi di persone e luoghi
ma non a comunicare
Lo sapevi?
Le lingue (e anche la nostra lingua) hanno vengono messe in memoria in un'altra area dove c'è  la memoria implicita
Risultato?
gli italiani sanno la grammatica inglese,ma rispetto agli altri paesi europei, sanno parlare ben poco!                                          

SOLUZIONE
Il nostro cervello cambia ogni giorno, anche da adulti! 
Si impara meglio con l'età perché abbiamo dalla nostra parte l'esperienza in vari campi da utilizzare
e poi allenarsi ad apprendere cose nuove è un potente ANTI-AGING
L'inglese unisce l'utile al dilettevole :stare in forma mentale e ampliare il tuo networking

♨ RIMETTERMI A STUDIARE? Mi vien male solo a pensarci
La verità è che con  l'ambo inglese-studio ti sei fatto il mazzo a scuola ma sei rimasto a secco quando dovevi parlare
Idem dicasi per libri,corsi comprati... tempo e soldi buttati
Occorre qualcosa di diverso.

🏁Ho messo a punto il sistema O.M.O🏁 
una parola che si legge in entrambi i sensi proprio perche ognuno può partire dal suo verso
E' frutto delle mie varie esperienze sul campo come English trainer con senior adulti,adolescenti,bambini... in vari contesti
Parlare in inglese è comunicare a livello fisico,mentale ed emotivo


venerdì 15 luglio 2022

Quando vuoi parlare inglese le parole ti rimangono sulla punta della lingua? Devi regolare il tuo monitor




La frase che ho sentito ripetere spesso come English coaching in tanti anni è
"Ho fatto corsi d'inglese di vari tipi,ma quando devo parlare..nebbia.Mi blocco e non mi vengono le parole"
Molti pensano che è solo una questione di memoria o,peggio,che non son portati

Se anche tu pensi che l'inglese non è nelle tue corde,mi dispiace ma ti sbagli.
Forse finora hai toccato le corde sbagliate.

Siamo tutti d'accordo che come lo insegnano a scuola (tranne rare eccezioni)
è proprio il modo per non impararlo.
Ti ricordi le interrogazioni?I compiti in classe?

non c'è solo la mente
Imparare una lingua non è solo un impegno mentale
Ti sei mai chiesto
come tu  impari
con che metodo per te e meglio memorizzare vocaboli,frasi,pronunce..
come archiviare in modo intelligente quelle frasi che poi ti serviranno per presentarti,dire cosa fai...

Ma qui siamo solo a una faccia della medaglia,quella razionale
L'altra faccia è quella emotiva
Credimi quella va in tandem con l'aspetto mentale altrimenti nonostante hai studiato e messo in memoria le frasi giustev per fare un figurone ai networking o a un meeting quando sei lì calma piatta

TU CHIAMALE SE VUOI EMOZIONI
Le emozioni sono un fattore chiave.Se le lasci fuori Sai cosa succede?
Che ti mettono i bastoni fra le ruote
A questo punto ti chiederai..ma Vittoria cosa c'entra il monitor?

Seguimi e te lo spiego.
Niente che riguarda l'informatica.È il nome che han dato alcuni linguisti
a un filtro interno
che seleziona inconsciamente quello da imparare.
Se il filtro è aperto entrano i dati o meglio gli input.
Se l’input è e un po’ più difficile di quello che già sai va bene e la frase o la parola ha ottime chance di aggiungersi al tuo archivio
Il problema è tenerlo aperto questo benedetto filtro per imparare.
E' la stessa cosa che hai fatto per imparare a parlare in italiano da bambino

3 modi di tenere il tuo monitor aperto
1 l'argomento deve interessarti, la frase deve essere a tuo parere utile per qualcosa

2 non devi sentirti obbligato a imparare perché devi passare un esame
Il monitor odia le doveriti

3 azzerare l'ansia della performance senza errori.La perfezione non esiste neanche per chi è madrelingua.Come dice il proverbio'sbagliando si impara.
Si procede col metodo trial and error

4 fiducia e una buona dose di autostima

Ognuno ha il suo monitor.Diciamo che ci sono diversi modi di imparare e capire qual è il tuo
è fare un po' di passi avanti.
Scoprire come ti vien meglio archiviare quello che impari per averlo a portata di mano quando ti serve,è tempo guadagnato
Poi scoprire come convincere il tuo inconscio a collaborare e a non farti pensare in italiaano
è un altro step
Niente a che fare con tanti fuffaroli che promettono di impre l'inglese in 30 giorni o anche meno.
Alcune scorciatoie ci sono ma i miracoli li faceva solo Gesù.
Ci sono trucchi per craccare il codice.Li chiamano language hacks

Se ti ho incuriosito fissa una  discovery call per  saperne di più

vittoria.nervi@gmail.com